Set 282015
 

Le comunità rurali si mobilitano contro l’Imu agricola e sollecitano iniziative contro il caporalato. Allo stesso tempo, nel foggliano, l’associazione di produttori contro chi assume irregolarmente. La tappa di S. Giorgio Jonico, paese che ha pagato alto il tributo allo sfruttamento e alle difficili condizioni di vita dei braccianti. Il servizio di Antonio Gnoni

 Scritto da alle 8:43 pm

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)